Cancelliere

È il capo archivista degli archivi ufficiali di una diocesi; è incaricato di redigere gli atti di curia. Gli atti giuridici per essere validi hanno bisogno della sua firma insieme a quella dell'ordinario. Funge anche da notaio e da segretario della curia diocesana. Può essere assistito da un vice-cancelliere. È, assieme a quello di giudice, il ruolo più alto aperto alle donne nell’amministrazione diocesana.

Fonti: Catechismo della Chiesa Cattolica, cc. 474, 482, 483, 485, 487.